Aziende profittevoli pensando fuori dagli schemi

Ho di recente sentito Jay Abraham, uno dei massimi esperti mondiali di marketing e gestione aziendale.

Una persona che ha lavorato come consulente in centinaia di settori e in aziende piccole/medie/grandi/grandissime, ha accumulato effettivamente una quantità di esperienza enorme.
Ciò gli permette una capacità superiore di analizzare la realtà.

Ha detto tante cose, ho scritto tanto.
Tuttavia non credo di dover portarmi dietro tutto quello che ha detto.
Non credo di dover fare attenzione a tante cose insieme, e tutte così dannatamente importanti.

 


Voglio prendere un concetto e applicarlo.

Le nostre energie non sono illimitate, voler pensare a tutto significa DIVIDERE e disperdere le forze su molti fronti.
Invece concentrare gli sforzi in una direzione alla volta permette di sviluppare nuove capacità in quel senso. Che poi quando ci appropriamo di una capacità in modo importante, in realtà si porta dietro una serie di connessioni in tanti campi diversi.

Per esempio: se mi concentro nell’essere più sincero con gli amici, lo sarò anche nel lavoro con colleghi e clienti, mi sentirò più libero, scatenerò nelle altre persone reazioni che apriranno altri scenari, e così via.
Tra tutti i concetti di Jay Abraham quello che sento più utile e importante alla mia situazione adesso è questo:

=============================================
Fai tutto ciò che é necessario per raggiungere un risultato.
=============================================

Come sempre, ogni parola è un segnale che indica un luogo, un significato, quindi può essere interpretata in modi differenti a seconda di chi ascolta.

Per quanto riguarda me non significa “ammazzati finché quel progetto non andrà in porto a tutti i costi”.
Avere un obiettivo è indispensabile per avanzare.
E’ il desiderio che spinge a fare il primo passo, e gli altri di seguito.

Quindi è sano avere un progetto da realizzare, la meta verso cui sto camminando.
Non deve però togliere attenzione al passo che sto compiendo adesso, che è la cosa più importante di tutte.

Mi piace avere un progetto, mi piace lavorare per farlo procedere un pezzetto dopo l’altro. Non mi piace svegliarmi la notte pensando a tutti i possibili problemi, preoccuparmi che non sta andando come l’avevo pensato, fissarmi sul fatto che deve andare esattamente come pianificato.

Noi diamo la spinta, ma poi le cose evolvono in modi imprevedibili (e spesso utili per noi, anche se superficialmente ci sentiamo sfigati e vorremmo fossero diverse).

“Fai tutto ciò che é necessario per raggiungere un risultato” per me è SENTITI LIBERO di pensare e fare qualsiasi cosa pensi che ti porti più vicino al risultato.

Pensare fuori dagli schemi!
Liberiamoci dei condizionamenti sociali e familiari, per fare una cosa NON si deve per forza passare da un certo percorso.
Le cose si possono fare in mille modi diversi, sono infiniti.
Si tratta di trovare il migliore secondo la mia situazione.

Semplicemente è inutile seguire alla lettera un libro o una regola che illustra i passi da fare per raggiungere un luogo.
Ha invece senso farsi suggerire, lasciarsi guidare da un mentore, farsi sostenere nei momenti difficili, farsi aiutare a chiarire le idee nel caos.
Un mentore è qualcuno che ha fatto la stessa strada prima di te, conosce il territorio molto meglio, e ti rende più veloce e meno faticoso l’apprendimento.

=============================================
Fai tutto ciò che é necessario per raggiungere un risultato.
=============================================

Ovvero “sentiti libero di capire quale è il prossimo passo giusto per te”.
Non fartelo imporre dall’esterno.
Quello che credi essere a 10 passi da te, a molti anni di distanza, potrebbe essere invece davanti a te, domani, se pensi ad un modo diverso di arrivarci.

Di fatto, mi rendo conto che con gli imprenditori che affianco facciamo questo.
Un sito internet o una campagna online parlano della tua azienda, parlano di te.
Non puoi far parlare di te altri al posto tuo.
Dietro quel nome nome c’è la tua passione, la tua storia, le difficoltà superate, le litigate, i momenti difficili.

Affiancare gli imprenditori in un percorso da fare insieme nella promozione online della loro azienda, questo mi piace.
Io ci metto la mia esperienza per portare chiarezza ed evitare di farsi male con investimenti sbagliati, loro mettono l’impegno nel prendere in mano il volante e guidare.

Io gli insegno quello che so e li affianco con la mia capacità di analisi, li sprono nei momenti di difficoltà.
A loro chiedo impegno, costanza, decisioni da prendere.

Avevo già cominciato da qualche tempo ad allargare gli schemi soliti della promozione online: ti fornisco il “sito/campagna/newsletter”.
Avevo cominciato ad essere più sincero, dirgli esattamente quello che credo sia giusto fare o non fare.
Ora grazie a Jay Abraham sono ancora più convinto che ognuno si trova ad un certo punto del percorso e ha bisogno di specifici stimoli per uscire dai suoi soliti schemi.

Quello che desideriamo è molto più vicino di quanto pensiamo, se smettiamo di farci imporre le scelte.
I clienti che cerchi sono molto più vicini di quanto pensi, se esci dal solito schema “grandi investimenti-mesi di attesa-nuovo sito web-campagna su Google-nuovi contatti-vendite-pagamenti lunghi-fatturato incerto”.
A volte queste cose costano troppo e sono troppo lunghe, o addirittura non funzionano neppure, mentre ne funzionano altre più semplici e contro-intuitive.

 

Pensiamo con libertà, nessuno ci obbliga a fare quello che fanno gli altri.
Ci aspetta una vita da vivere diversa da tutti gli altri per essere felici,
non lasciamo che resti solo una possibilità!

0 Comments